La prima settimana dei test

March 22, 2018

  Dopo una settimana di test, anche se è un po’ presto per dirlo, possiamo già dare delle conclusioni.
La Mercedes è sempre il team più forte, non solo perché è quella che vince da tanti anni, ma anche perché è arrivata e quasi subito già pronta. Dopo qualche giorno che ha girato Bottas, che non era sempre il più veloce, ha girato Hamilton è da subito è stato il più veloce dando la conferma che è il pilota da battere.
La Ferrari già dalla presentazione avevamo notato il cambiamento più evidente cioè il passo lungo. Infatti dopo la fine della settimana si è visto che hanno iniziato con qualche difficoltà, ma non drammatico, perché alla fine sia Raikonen che Vettel hanno girato tanto è già questo è positivo visto i problemi di fine stagione.
Detto ciò dovranno lavorare molto se il loro obiettivo è quello di battere i concorrenti della Mercedes.
Subito dietro c’è sicuramente la Red Bull che viene da una stagione positiva infatti già nella prima giornata Ricciardo è stato molto veloce, a parte per l’uscita di pista del compagno Verstappen, nel pomeriggio infatti si è messo subito davanti a tutti.
La Renault e la McLaren sempre con lo stesso motore si sono viste bene perché entrambi hanno girato quasi senza problemi e con buoni tempi, anzi Vandoorne della McLaren addirittura si è visto terzo.
La giornata della Williams è stata abbastanza buona, il bilanciamento è stato buono, si tratta di una macchina nuova, con un nuovo bilanciamento e molto è cambiato. Ha fatto alcuni giri questo pomeriggio, ed è sempre positivo in un test. La settimana prossima sarà più impegnativa del previsto a causa delle condizioni di questa settimana.
Continua il lavoro di apprendistato di della Sauber – Alfa Romeo C37. Nonostante le condizioni climatiche difficili e la pioggia caduta nel corso della mattinata, sono riusciti a coprire un buon chilometraggio.
I dati raccolti nel corso di queste giornate serviranno allo sviluppo della nuova monoposto, soprattutto in previsione della sessione che partirà la settimana prossima. 

Invece i due piloti della Force India hanno  completato il piano di giornata e hanno  aiutato il team a capire meglio la macchina. Credo che la prossima settimana avremo un’idea migliore di cosa possiamo aspettarci quando arriveremo a Melbourne.
Una delle note positive dell’ultima giornata di questa settimana di test è stata la Haas.
Condotta da Magnussen, la VF-18 ha fornito delle risposte incoraggianti: il danese, difatti, è riuscito a completare 96 giri e a concludere la sessione al 4° posto nella classifica generale, con gomma Supersoft.
È stata una bella giornata, fatto molti giri e, finalmente, il meteo ha deciso di comportarsi bene. È stato bello sentire la macchina ed ottenere il primo assaggio del bilanciamento della vettura e delle prestazioni.. Siamo contenti di ciò che stiamo vedendo, abbiamo raccolto qualcosa su cui lavorare ed è una buona conclusione per una sessione di test così difficile. I primi giorni sono stati compromessi dal meteo, ma hanno completato abbastanza giri. hanno fatto qualche progresso e capito qualcosa in più della macchina. La prossima settimana dovremo ripartire da qui, migliorare e lavorare per arrivare pronti per l’Australia”.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza
Post recenti

March 23, 2018

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

"Auto-NOI-mia. Percorsi sperimentali di inclusione sociale e cittadinanza attiva per le persone con disabilità nel contesto delle comunità locali” progetto finanziato dal  Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi della L. 383 del 7/12/2000 Anno 2016.